Hosting Linux e WordPress – come evitare l’errore “500-Internal Server Error”

La funzionalità di aggiornamento automatico del noto Cms WordPress provvede ad effettuare la sovrascrittura dei file e a reimpostare i permessi CHMOD secondo lo schema previsto dagli sviluppatori.

Tale impostazione, in caso di spazio in Hosting Linux, causa il manifestarsi dell'errore "500 - Internal Server Error".

Per la soluzione dell’errore è sufficiente applicare una piccola modifica (patch) nel file "wp-config.php" di WordPress, che permetterà la corretta impostazione dei permessi da applicare a file e cartelle a seguito di ogni nuovo aggiornamento dell’applicativo.

Occorrerà quindi:
• Effettuare il download del file “wp-config.php" di Word Press, utilizzando un Client Ftp (ad esempio FileZilla);
• Aprire il file "wp-config.php" con un editor di testo (es. Notepad);
• In una qualsiasi posizione del file aggiungere le seguenti righe:

            define('FS_CHMOD_FILE',0755);
            define('FS_CHMOD_DIR',0755);

• Salvare il file;
• Uploadare il file sovrascrivendo quello attualmente presente.

Una volta applicata la modifica descritta sarà possibile effettuare l'aggiornamento automatico di WordPress senza che si verifichino problemi dovuti ai permessi CHMOD.

ATTENZIONE: tale modifica NON è necessaria per i WordPress installati tramite Linux Applications Installer.
Se il vostro sito è in errore Internal Server Error effettuate la modifica indicata e successivamente il Ripristino Permessi dall'apposito Tool nel Pannello di Controllo.