Informazioni necessarie per configurare un servizio FTP diverso da quello standard sui Server VPS

Il server VPS Aruba viene fornito già completo di un servizio FTP: Microsoft FTP Service nel caso di server VPS con sistema operativo Windows e ProFTPD nel caso di server VPS con sistema operativo Linux.
In entrambi i casi i servizi sono amministrabili mediante il pannello di controllo incluso in ogni server VPS e non è normalmente necessario provvedere alla loro configurazione manuale e/o all'installazione di servizi FTP diversi.
Le informazioni riportate in questo articolo servono pertanto unicamente come ausilio per coloro che intendono configurare un servizio FTP diverso da quello di default, possedendo le competenze tecniche necessarie.
A tale proposito ricordiamo che dopo l'installazione di un servizio FTP differente non sarà possibile gestire lo stesso mediante il pannello di controllo ed è possibile che questo causi altri malfunzionamenti più o meno gravi al pannello di controllo stesso.
Aruba non fornirà alcun tipo di assistenza tecnica per problemi sui server virtuali così modificati, consigliamo pertanto l'esecuzione di un backup completo del server virtuale prima di procedere.
 
La rete dei server VPS Aruba è protetta da un firewall centralizzato che permette di raggiungere i server VPSsolo su alcune porte TCP/UDP.
Pertanto, se si desidera utilizzare un servizio FTP diverso da quello standard occorre utilizzare alcuni accorgimenti:
 
- Disabilitare il servizio FTP di default (fermando e disabilitando il relativo servizio) oppure impostandolo in modo che esso risponda su porte diverse da quelle standard 20 e 21: In questo modo il servizio FTP di default non sarà più raggiungibile tramite la rete dall'esterno del server VPS stesso.
- Installare un nuovo servizio FTP compatibile con il sistema operativo presente sul proprio server VPS.
- Configurare il nuovo servizio FTP in modo che esso risponda sulle porte TCP standard 20 e 21 (normalmente è necessario impostare solo la porta 21, la porta 20 viene utilizzata di conseguenza).
- Se si desidera accedere al server via FTP in modalità "passiva", è necessario impostare il nuovo servizio FTP in modo che il range di porte utilizzato per l'FTP in Passive (PASV) mode sia 50000-50500 (fare riferimento al manuale d'uso del proprio servizio FTP per informazioni su come effettuare questa impostazione).
- Accertarsi che il firewall installato sul proprio server VPS (Windows Firewall, Iptables ecc...) non blocchi le porte relative al servizio FTP: A tale proposito consigliamo di effettuare delle prove di accesso al server mediante FTP prima di iniziare l'intera procedura, in modo da semplificare la ricerca di eventuali problemi se il nuovo servizio FTP non dovesse funzionare correttamente.